Sergio Friscia è il Genio dell’anello in Aladin il musical geniale

Sergio Friscia interpreta il Genio dell’anello nella nuova produzione Aladin il musical geniale!
Pronto ad esaudire i vostri desideri…

 

 

Sergio Friscia nasce a Palermo nel 1971. Apprezzato attore di cinema, fiction e teatro è anche showman, conduttore televisivo, speaker radiofonico, autore e regista. Definito dalla critica “l’attore dai mille volti”, nel settembre 2019 festeggia i suoi primi 30 anni di carriera. A consegnarlo alla ribalta nazionale, nel 1997, è Gianni Boncompagni, che lo vuole protagonista del programma cult di Rai2 “Macao”.  Seguono numerosi programmi televisivi di grande successo, da “Convenscion” a “Domenica In”,  da “Tale e Quale Show” a “Stasera tutto è possibile”. Dal 2009 conduce, per dieci edizioni, “Mezzogiorno in famiglia”, storico programma di Michele Guardì, su Rai2, e nel 2016 è a Sanremo per condurre l’anteprima del Festival della Canzone Italiana, su Rai1.

Molte le serie tv entrate nella storia del piccolo schermo nelle quali ricopre ruoli di primo piano, dal killer Pochetcoffi ne “Il Capo dei Capi” al boss Nardo Abate in “Squadra Antimafia”, su Canale 5,  fino a quello del Commissario Conte nella serie “La Narcotici”, in onda su Rai1, diretto da Michele Soavi. Al cinema lavora con grandi registi, da Leonardo Pieraccioni ne “Il Professor Cenerentolo” a Francesco Miccichè in “Compromessi Sposi”. Diretto da Ficarra e Picone conquista pubblico e critica in “L’ora legale”.  Nel 2015 esce “L’altro Me”, il suo primo cd musicale, mentre nel 2017 pubblica il libro autobiografico “Un Girovita da Mediano” (Rai Eri). Dal 2013 è nel cast di “Striscia la notizia”, dove si cala con grande successo nelle vesti di Beppe Grillo.  Dal 2018 conduce ogni mattina, con Anna Pettinelli, il programma radiofonico di punta, della mattina di RDS. Dal 3 ottobre 2019 sarà al Cinema tra i protagonisti del film “Tuttapposto”, diretto da Gianni Costantino, nel ruolo dello stravagante ristoratore Nuccio. Interpreterà invece il ruolo di Rosario Spatola nel film “Il delitto Mattarella” diretto da Aurelio Grimaldi.